Master Internazionale di I livello in Biologia Marina

Presentazione

Università Politecnica delle Marche - Regolamento, Bando di Concorso, Domanda di iscrizione, Bollettino di Pagamento

La biologia marina, comprendente lo studio degli organismi marini, il loro comportamento e la loro interazione con l’ambiente , è considerata la principale disciplina che si occupa dello studio della vita degli organismi marini, della loro protezione e gestione.

Per comprendere appieno gli organismi marini e il loro ambiente, i biologi marini devono avere competenze interdisciplinari, in modo da poter affrontare tutti gli aspetti della vita in mare (sia vegetale sia animale) nei diversi habitat marini e la loro interazione con l’ambiente.

Il campo di applicazione delle scienza della vita in mare si evolve continuamente (si pensi alle scoperte di nuove molecole provenienti da organismi marini che hanno applicazione in farmacologia): il biologo marino ha quindi bisogno di una formazione continua ed un costante aggiornamento, e informazione continui.

La nostra esperienza e metodologia educativa assicurano una formazione universitaria rigorosa e di qualità.

Gli iscritti sono esonerati dall'obbligo E.C.M. ai sensi della Circ. Min. Salute n. 448 del 5 marzo 2002 (G.U. n. 110 del 13 maggio 2002)

A chi è diretta la nostra attività di formazione?

I Master hanno come principali destinatari i laureati ed i professionisti impegnati nelle molteplici attività dell'ampio settore delle Scienze dell’Ambiente e della Biologia Marina che desiderino attualizzare o approfondire le proprie conoscenze professionali nell'ambito di questi settori. Inoltre sono diretti a tutti quei laureati e diplomati che per motivi professionali o proprio interesse desiderino specializzarsi nel campo marino.

Più in dettaglio, l'iscrizione al Master di I livello, esente da debiti formativi, è concessa:

  • ai possessori delle Lauree triennali nelle Classi relative al D.M. 270/2044 o nelle classi corrispondenti  alle Lauree in Scienze Biologiche, Biotecnologie e Geografia, in Scienze Geologiche ed Economiche ed in Scienze e Tecnologiche (chimiche, agrarie e forestali, agro-alimentari, per l’ambiente e la natura, farmaceutiche), nonché i possessori delle Lauree triennali in Ingegneria Civile e Ambientale, Scienze dei Servizi Giuridici, Scienze del Turismo, Scienze dell'amministrazione e dell'Organizzazione, Scienze dell'Architettura, Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale, Scienze della Comunicazione, Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e ambientale, Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali;
  • e ai possessori delle Lauree Magistrali nelle classi relative al D.M. 270/2004 o nelle classi  corrispondenti di laurea specialistica del D.M. 509/1999: Architettura del Paesaggio, Biologia, Biotecnologie Agrarie, Biotecnologie Industriali, Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche, Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, Farmacia e Farmacia Industriale, Ingegneria Chimica, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, Medicina Veterinaria, Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Progettazione e Gestione Dei Sistemi Turistici, Scienze Chimiche, Scienze della Natura, Scienze e Tecnologie (Agrarie, Alimentari, della Chimica Industriale, Forestali ed Ambientali, Geologiche, per L'ambiente e il Territorio), Scienze Economiche per l'Ambiente e la Cultura, Scienze Geofisiche, Scienze Geografiche, Scienze Zootecniche e Tecnologie Animali;
  • l'iscrizione è altresì consentita, su richiesta degli interessati, ai possessori di tutte le altre lauree previa valutazione da parte del Comitato Ordinatore.

Obiettivo

Conoscere i differenti aspetti della Biologia Marina. In questo modo, l'alunno raggiungerà un’elevata conoscenza culturale nel campo della biologia marina e avrà padronanza dei metodi di indagine sperimentale in campo marino. Il Master ha come obiettivo di formare professionisti esperti con una preparazione avanzata nell’ambito della biologia marina e biodiversità degli organismi marini, in grado di applicare le loro conoscenze alla salvaguardia, alla gestione e alla tutela delle risorse marine.

Sbocchi professionali

  • Consulenti o professionisti di enti pubblici, società private e pubbliche amministrazioni che si occupano di indagini dei processi biologici ed ecologici in campo marino (nell’ambito di: protezione, gestione e valorizzazione delle risorse biotiche e abiotiche dell’ambiente marino; valutazione degli impatti antropici; attività di recupero da impatti antropici).
  • Operatori nel settore delle immersioni (SCUBA diving) per scopi scientifici o turistici;
  • Consulenti tecnici di imprese e enti pubblici che si occupano di studi di valutazione di impatto ambientale e che eseguono attività di monitoraggio dell’ambiente marino.
  • Consulenti o professionisti di imprese o cooperative che si occupano di acquacoltura.
  • Consulenti o professionisti di aree marine protette e riserve naturali (stesura di piani di sviluppo, di gestione o di recupero).
  • Consulenti o professionisti di zoo, acquari, delfinari e musei.
  • Consulenti o professionisti nel campo industriale per la produzione di prodotti alimentari, prodotti cosmetici e/o farmaceutici derivati dall’ambiente marino.
  • Consulenti o professionisti di società private o enti pubblici che si occupano di divulgazione scientifica.

Progetto generale di articolazione delle attività formative

il Master sarà strutturato in 9 moduli (oltre a due ulteriori moduli facoltativi) ed in un Progetto Finale (o Tesi) del Master che consentono di acquisire crediti per un totale di 60 Crediti Formativi (detti CFU). A sua volta ogni modulo è suddiviso in temi che organizzano la documentazione in una forma chiara e concreta. I 9 moduli daranno luogo all'acquisizione di 54 CFU ed il Progetto Finale prevede l'attribuzione di 6 CFU.

Moduli in cui si articola il Master

  1. Modulo 1. Fondamenti di Biologia Marina.

    Ambiente marino, Adattamenti degli organismi all'ambiente marino, plancton benthos, necton, zonazione, produzione primaria e secondaria, fattori che controllano la distribuzione e crescita delle comunità marine

  2. Modulo 2. Biologia e biodiversità degli invertebrati marini.

    Identificazione e studio del ciclo vitale e distribuzione degli invertebrati Identificazione dei principali taxa di invertebrati marini con particolare riferimento a fauna sessile di fondi duri e macro- megafauna di interesse commerciale

  3. Modulo 3. Biologia e biodiversità delle alghe e piante marine.

    Identificazione e studio del ciclo vitale e distribuzione di angiosperme marine (es. Posidonia oceanica) microalghe, macroalghe, fitoplancton e fitobenthos. Fotosintesi in acqua e produzione primaria

  4. Modulo 4. Ecologia, biologia e diversità dei pesci ossei e cartilaginei.

    Biologia dei pesci ossei, cicli vitali e distribuzione, biogeografia dei Teleostei, identificazione delle specie del Mediterraneo e pesci tropicali, identificazione, distribuzione e biodiversità dei pesci cartilaginei con particolare riferimento a squali e razze tropicali e del Mediterraneo

  5. Modulo 5. Censimento e biologia dei cetacei, pinnipedi, tartarughe marine.

    Identificazione, distribuzione e biodiversità dei grandi vertebrati marini, inclusi cetacei, rettili, ed altri mammiferi con particolare riferimento alla fauna del Mediterraneo

  6. Modulo 6. Metodi di studio in biologia marina, campionamento scientifico subacqueo e visual census.

    Modalità e strumenti di campionamento in ambiente costiero e in oceano aperto, campionamento di acque, sedimento, plancton e benthos, metodi di sorting e preparazione del materiale per identificazione di organismi marini. Le immersioni scientifiche subacquee. Tecniche di campionamento distruttivo e non distruttivo (visual census), raccolta dati e raccolta campioni in immersione, sperimentazioni in situ

  7. Modulo 7. Aree marine protette: conservazione e fruizione degli habitat marini.

    Linee guida per la conservazione degli ecosistemi marini. Definizione e legislazione delle Aree Marine Protette, Attività di monitoraggio in aree marine protette, modalità eco-compatibili di fruizione degli habitat e di utilizzo delle risorse marine

  8. Modulo 8. Divulgazione scientifica, fotografia e video scientifici subacquei.

    La comunicazione scientifica. Fotografia scientifica in situ e microscopica, video scientifici, scrittura divulgativa, preparazione alle conferenze ed alle attività di divulgazione ambientale

  9. Modulo 9. Preparazione per attività di consulenza.

    Problematiche ambientali, Piani di monitoraggio scientifico ed attività di consulenza, Scrittura di report tecnico-scientifici, stesura di un programma di studio ambientale, stesura di un progetto di ricerca, creazione e stesura di un CV scientifico

  10. Attività facoltativa 1. Laboratorio applicato di Biologia Marina.

    Acquisizione delle principali tecniche di analisi dei campioni, analisi chimiche e biochimiche. Analisi molecolari, riconoscimento di organismi marini (invertebrati, alghe). Le esercitazioni del Laboratorio applicato di Biologia Marina avranno durata di una settimana e si terranno in 2 periodi dell’anno (una settimana a febbraio ed una a settembre).

  11. Attività facoltativa 2. Esercitazioni in campo di Biologia Marina.

    Uscite in campo su imbarcazione scientifica, modalità di utilizzo dei principali sistemi di campionamento remoto di acqua e sedimenti (Niskin, benne, box corer, multi-corer); attività di campionamento e studio in immersione (campionamento con quadrati distruttivo e non distruttivo, sorbona, caging, carotaggi) riconoscimento degli organismi in immersioni, visual census ed altre attività necessarie allo studio della biologia marina in immersione. Le esercitazioni in campo di Biologia Marina avranno durata di una settimana e si terranno nel periodo estivo (una settimana tra luglio ed agosto a Portonovo, Ancona).

 

Materiale

Tutti gli alunni immatricolati riceveranno il materiale per l'apprendimento su supporto CD, così come uno username ed una password per accedere al Campus Virtuale senza alcun costo aggiuntivo. L'invio si effettuerà in forma contingentata in modo che l'alunno riceva sempre una documentazione il più possibile aggiornata. Una volta formalizzata l'immatricolazione l'alunno riceverà pertanto il materiale in forma progressiva e di concerto con i suoi progressi negli studi.

Metodo di valutazione

Vi sono due momenti chiave nella valutazione del Master.

Il primo segue la filosofia dell'insegnamento a distanza ed utilizza un metodo di valutazione continua. L'alunno dimostrerà la conoscenza acquisita di volta in volta in ogni materia mediante una valutazione a distanza, da effettuarsi tramite il Campus Virtuale.

Il secondo momento si ha alla fine dell'Anno Accademico quando lo studente dovrà superare un esame presenziale classico per ogni materia con i docenti del Master, superato il quale, acquisirà i relativi crediti formativi.

La Tesi di Master potrà essere discussa solo dopo aver acquisito tutti i crediti previsti dal piano di studi del Master.

Direzione Internazionale:

  • Dott. Maurizio Battino: Professore di Biochimica e direttore dell'Area di Salute e Nutrizione della Fondazione Universitaria Iberoamericana.

Docenti supervisori (Facoltà di Scienze - Università Politecnica delle Marche):

  • Prof. Roberto Danovaro (Coordinatore): Professore di Biologia Marina e Direttore del Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente.
  • Prof. Antonio Pusceddu (Vice coordinatore): Professore di Ecologia e Conservazione della Natura e delle sue risorse.
  • Prof. Maurizio Battino (Delegato ai rapporti internazionali): Professore di Biochimica e docente della Scuola di Specializzazione in Scienza dell'Alimentazione

Membri del Comitato Ordinatore:

  • Prof.ssa Oliana Carnevali: Professore di biologia della riproduzione degli organismi marini, è Direttore della Scuola di Dottorato in Biologia ed Ecologia Marina dell’Università Politecnica delle Marche.
  • Prof. Carlo Cerrano: Docente di Zoologia, Biodiversità degli organismi animali marini e di Metodologie Scientifiche Subacquee.

Il Campus Virtuale

I Master contano con il supporto didattico basato sull'uso delle nuove tecnologie: il Campus Virtuale. Con questo strumento innovatore per la docenza e l'apprendimento, lo studente potrà realizzare e complementare gli studi intrapresi con il materiale ricevuto al proprio domicilio, collegandosi, quando lo ritiene necessario, al portale Internet dei corsi.

Opzionale e Gratuito

L'accesso al Campus Virtuale non rappresenta alcun costo addizionale per lo studente (salvo i costi propri della connessione telefonica, via ISDN o ADSL di ogni utente) ed è pertanto sia completamente gratuito che opzionale. Il Campus Virtuale deve essere usato solo per limitate attività (per es. prove in itinere e di autovalutazione) ma è consigliato un uso frequente ed attivo di questo strumento le cui potenzialità sono molteplici.

Perché studiare con il Campus Virtuale?

Il Campus Virtuale permette:

  • La condivisione di opinioni, esperienze e conoscenze in modo asincrono con altri alunni.
  • La ricerca rapida dei contenuti.
  • L'accesso alla banca dati delle domande, e risposte, più frequenti (FAQ).
  • La partecipazione ai Forum di notizie e novità nelle differenti aree del campo della biologia marina.
  • La correzione delle prove in itinere tipo test in modo immediato e con giustificazione del motivo per cui la risposta indicata dallo studente è corretta o incorretta.
  • Di accedere alle domande di autovalutazione con soluzioni e commenti.
  • Di accedere ai links di pagine web suggerite per lo studio; l'elenco dei links è completato da brevi note sul contenuto delle pagine a cui viene suggerito l'accesso.
  • Di usare un glossario terminologico.
  • Di conoscere gli eventi scientifici, riguardanti direttamente o indirettamente l'ambito della biologia marina, che avranno luogo in tutto il mondo.
  • Visualizzare tutta la documentazione con una struttura visuale ottimale per lo studente.
  • L'aggiornamento della documentazione di immediata disponibilità per lo studente.

Il Campus diventa, pertanto, un punto di riferimento da qualunque parte del mondo permettendo lo spostamento dello studente che potrà collegarsi in qualunque momento, situazione o località e da qualunque terminale, così come la possibilità di comunicazione con alunni e programmi degli altri Paesi.

Perché a distanza

La nostra esperienza pedagogica ci evidenzia come sia ogni giorno più difficile trovare orari che siano flessibili e che si adattino alla dinamica del lavoro degli alunni. La mancanza di tempo e la difficoltà di organizzare attività diverse contemporaneamente obbliga molte persone a posporre la propria formazione. Anche la distanza fisica dal luogo dove si impartiscono i corsi è un problema non trascurabile che limita o impedisce l'accesso di molte persone alla formazione.

Vantaggi dell'insegnamento a distanza

  • Permette di eliminare i problemi di incompatibilità di orario o di presenza.
  • Scompaiono gli inconvenienti dovuti agli spostamenti dal luogo di residenza/lavoro al luogo dove si svolgono le attività didattiche.
  • Ogni alunno può adattare e/o modificare il proprio ritmo di studio secondo i propri interessi/impegni professionali.
  • Ogni momento dell'intera giornata è utilizzabile ai fini dell'apprendimento.
  • Le conoscenze acquisite si possono applicare immediatamente all'ambito professionale.

La nostra Formazione

  • È comune a tutti i Paesi partecipanti al programma.
  • Si adatta alla realtà di ogni Paese ma, allo stesso tempo, permette di conoscere gli aspetti particolari del resto dei Paesi partecipanti.
  • Permette di avere contatti continui con Professori, specializzati nei diversi temi, di diversi Paesi e Università indipendentemente dal luogo di residenza dell'alunno.
  • Il titolo di Master ottenuto è facilmente riconosciuto a livello internazionale dalle Università partecipanti al programma.
  • Facilita la partecipazione dell'alunno a Forum di dibattito, nazionali e internazionali, relazionati con la Biologia Marina.
  • Fornisce la possibilità di realizzare lavori in collaborazione con alunni di altri Paesi.
  • Dispone di un proprio Campus Virtuale.
  • Lo studente riceve al proprio domicilio postale tutta la documentazione in formato CD necessaria per lo studio, indipendentemente dalla posteriore utilizzazione o meno del Campus Virtuale. L'uso di quest'ultimo è comunque consigliata perché facilita l'interconnessione tra alunni e con i docenti eliminando gli inconvenienti della formazione a distanza tradizionale.
  • L'architettura dei corsi è stata curata nei dettagli per essere applicata ad un insegnamento non presenziale, partendo da un disegno di visibilità immediata, con uno stile di redazione chiaro e concreto, frequenti quadri esplicativi e sottolineando i punti più importanti di ogni tematica.
  • La documentazione segue un ordine logico di studio, in modo che tutti i contenuti sono coordinati tra loro ed i concetti vengono introdotti con gradualità.
  • Il tutoraggio personalizzato permette di chiarire i dubbi che possano sorgere in qualunque tappa dello studio.

Tutoraggio personalizzato

Ad ogni alunno è assegnato un docente-tutore che si preoccupa di seguirlo pedagogicamente ed al quale lo studente si può rivolgere per risolvere i dubbi che possano sorgere durante la realizzazione del Master.

Il contatto con il docente-tutor si può realizzare per telefono, via fax, e-mail, Campus Virtuale o posta ordinaria.