Master di I Livello in Trattamento Integrato Multidisciplinare dei Disturbi dell'Alimentazione e della Nutrizione

Richiesta di Informazioni

 

Il Comitato Scientifico per EXPO 2015 del Comune di Milano, considerati i masters in Nutrizione e Alimentazione di alto valore scientifico e rientranti a pieno titolo tra i temi di EXPO Milano 2015 “Nutrire il pianeta" attribuisce all’iniziativa finalità rientranti nei compiti del Comitato stesso e concede il proprio patrocinio

Presentazione

Università di Pavia - Bando per l'Ammissione e Regolamento

La domanda di formazione espressa dal territorio regionale e nazionale, cui è specificatamente finalizzata l’offerta didattica in oggetto, proviene dal settore dell’Area Sanitaria cui già si rivolge con pluriennale successo il Corso di Laurea in Dietistica, nonché la Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione dell’Ateneo.

La domanda formativa è in particolare giustificata dalla profonda evoluzione che i concetti di alimentazione e disturbi connessi a squilibri nutrizionali hanno assunto nell’ultimo decennio, con ripercussioni di tipo sanitario, sociale ed economico.

L’esigenza degli operatori del settore sanitario di approfondire ed aggiornare sul piano scientifico le conoscenze sullo studio dei Disturbi dell’Alimentazione e della Nutrizione (DAN) con particolare riferimento all’approccio interdisciplinare per la gestione e il trattamento integrato di tali condizioni, nonché la necessità di ottenere sul piano tecnico una preparazione pratica specifica è ciò che viene richiesto ad un moderno corso di studi post-laurea.

Il mondo della nutrizione e del comportamento alimentare, per la sua relazione diretta con la salute, è oggetto dell’interesse di molti professionisti dell’Area Sanitaria, in particolare di coloro che operano nel campo dell’età evolutiva e giovane-adulta. Costoro hanno necessità di saper applicare i principi di diagnostica nutrizionale e psicologica nella gestione e nel trattamento integrato di tali disturbi.

I progressi delle scienze sulle quali la nutrizione si basa, così come le nuove conoscenze nell’ambito della psicologia e delle neuroscienze, applicate alla prevenzione, terapia, psicoeducazione e riabilitazione nutrizionale permettono di acquisire competenze multidisciplinare utili ad affrontare i problemi e le modalità di lavoro in maniera integrata, sottolineandone l'importanza e i vantaggi in termini di esito dei trattamenti.

Il professionista oggigiorno ha bisogno di una formazione continua che gli permetta un elevato grado di specializzazione ed enorme flessibilità nell’apprendimento di nuove tecniche, strategie e protocolli così come gli viene richiesto dalla popolazione in generale e dalle specifiche organizzazioni professionali.

L’integrazione tra esperienza clinica e di ricerca internazionale genera la necessità di creare programmi di formazione globale che a loro volta si adattino alle realtà locali allo scopo di migliorare le tecniche di valutazione e trattamento confrontandosi entro ed oltre i confini multinazionali della Comunità Europea, con le problematiche antropologiche, sociali, nutrizionali e tradizionali di altri continenti fornendo un completo servizio di formazione, producendo i contenuti formativi con una visione globale ed allo stesso tempo singolarizzando le specifiche necessità professionali. Questa strategia può fornire un servizio di formazione personalizzato senza perdere la coesione formativa fornita da ogni organizzazione universitaria.

Infine è noto che è sempre più difficile trovare orari che siano flessibili e si adattino alla dinamica del lavoro degli alunni. La mancanza di tempo e la difficoltà di organizzare diverse attività inducono spesso molti professionisti potenzialmente interessati a posporre la propria formazione. La distanza dalle sedi di formazione è un altro grave problema che limita o impedisce l’accesso di molti alla formazione.

Tali considerazioni rappresentano il quadro che determina la domanda formativa a livello regionale, nazionale e potenzialmente extra-nazionale (es. professionisti italiani dell’Area Sanitaria temporaneamente all’estero per motivi di lavoro nonché cittadini di altri paesi che hanno studiato in Italia) per l’offerta didattica qui proposta.